Samuele – Sogni di bambino

Samuele – Sogni di bambino

Samuele aveva sempre avuto una passione sfrenata per le motociclette. Il padre gli aveva regalato la sua prima moto a soli 4 anni: come si divertiva a scorrazzare per la campagna fingendo di essere un pilota di moto GP!
Crescendo la passione era rimasta ma, come spesso succede, si era intensificata ed era diventata più matura e specifica. In particolare, all’età di 14 anni aveva scoperto il mondo del motocross che gli avrebbe permesso di associare la sua grande passione per i motori alle condizioni dell’ambiente in cui era cresciuto. Samuele, infatti, era nato in un paesino di campagna e aveva passato l’infanzia tra i campi e le valli circostanti che, quindi, adesso conosceva come le sue tasche.
Così non appena l’età glielo consentì, il giovane cominciò a praticare questo sport adrenalinico ma, anche, pericoloso. A nulla valevano i consigli preoccupati della madre: non importava quante volte sarebbe caduto, perché l’emozione provata sulla sua moto avrebbe ripagato qualsiasi dolore. E di dolori, nel corso degli anni, Samuele ne aveva dovuti subire parecchi: gambe e braccia fratturate più volte, lussazioni e vari piccoli incidenti di percorso.
Ma quel senso di libertà e quella sensazione di essere un tutt’uno con la natura non lo abbandonavano mai. Intanto gli anni passavano e Samuele, che intanto si era laureato in ingegneria, adesso aveva un lavoro che gli permetteva di continuare a praticare il suo sport del cuore ma, ormai, non doveva più accontentarsi dei campi dietro casa.
Finalmente poteva girare il mondo alla ricerca dei percorsi più impervi e più famosi per mettersi alla prova ogni giorno in sella alla sua moto.
Per questo mi ha chiesto di realizzare per lui un portachiavi a forma di moto da cross, per ricordarsi sempre che i sogni di un bambino possono diventare la realtà più bella per un adulto.

 

Hai anche tu un’ EXPERIENCE da raccontare e vuoi trasformarla in un gioiello personalizzato? Clicca qui e racconta a Claudio la tua storia.

No Comments

Post A Comment